Ambulanza francese anno 1812

Moderatori: fabrizio, Patton

Avatar utente
fabrizio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 287
Iscritto il: 30/11/2010, 21:36

Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda fabrizio » 09/10/2016, 18:28

Ed ecco la mia nuova fatica, un’ambulanza del periodo napoleonico.
Jean Larrey (1766-1842), chirurgo capo della Grande Armée di Napoleone Bonaparte fin dalle sue prime esperienze sui campi di battaglia, nel 1792 iniziò a progettare la sua "ambulanza volante", chiamata così in quanto veniva utilizzata come l'artiglieria volante (veniva così figuratamente definita l’artiglieria da campo che poteva essere maneggiata a condotta con estrema velocità da un luogo all’altro).
Fu il primo mezzo appositamente progettato per adibirlo al trasporto dei feriti con criteri di costruzione al tempo innovativi come un sistema di ammortizzatori per evitare per quanto possibile eccessivi scossoni nella marcia (per il tramite di cinghie di cuoio e balestre in metallo) e con un ricambio d’aria per ragioni igieniche garantito da due finestre per ogni lato del carro.
Vennero costruiti due tipi di carro, uno a due ruote che provvedeva al trasporto di due feriti ed era utilizzato su terreni pianeggianti, e uno a quattro ruote che trasportava, seppure un po' scomodi, fino a 4 feriti distesi.
All’interno vi erano dei pannelli di cuoio imbottiti sui due lati, alti 30 cm, per evitare che il ferito sbattesse contro le pareti del carro durante il trasporto.
La barella sui cui si adagiava il ferito era imbottita e rivestita di pelle, sotto aveva 4 rulli sui quali scorreva per agevolarne l’entrata e l’uscita - era munita di 4 maniglie.
Larrey aveva intuito che un intervento rapido avrebbe consentito di salvare più vite senza attendere la fine della battaglia per recuperare i superstiti come avveniva solitamente a quel tempo.
Il sistema di soccorso dei francesi fu completato da Percy, collega di Larrey, che ideò un carro chiamato wurst con il quale i chirurghi seguivano le ambulanze. Vennero inoltre creati corpi di barellieri ed infermieri assegnati alle "ambulanze volanti".
Il sistema fu messo a punto e presentato a Napoleone ed al suo Stato Maggiore nel 1797 a Udine, al termine della Campagna d'Italia.
Il diorama ricostruisce un’ambulanza a due ruote.
Questo tipo di carro era dipinto di colore verde od ocra.
Dalla lettura delle memorie di Larry risulta che il carro aveva in dotazione due barelle. Le stesse potevano stare all’interno del carro, ma in tal caso ho pensato che sarebbero state di intralcio per i due feriti trasportati. Mi sono pertanto preso la “libertà” di ipotizzare che le stesse potessero essere collocate all’esterno del carro. Non ho alcun elemento per dimostrarlo, ma la soluzione da me ideata non è del tutto inverosimile; al tempo la costruzione dei mezzi militari non era completamente standardizzata,aggiunte o modifiche erano normalmente adottate dai carpentieri del reggimento a seconda della bisogna del momento.
L’ambulanza veniva trainata da un cavallo legato ad un altro montato da un soldato oppure da due cavalli. Non vi sono molte notizie su come erano fatti questi carri e pertanto ho realizzato il tutto sulla scorta della pochissima documentazione integrando quanto non conosciuto con soluzioni non certe ma sicuramente probabili perché utilizzate in altri cariaggi.
Ho ambientato la scena nei dintorni di Udine mettendo una manifesto napoleonico (pubblicato a Udine nel 1812) sul muro di mattoni che fa da sfondo (trovato nell’archivio di Stato della mia città) in quanto la mia città è stata una delle sedi di stanza del sistema organizzativo delle ambulanze oltre a Milano e Padova
Per la realizzazione del modellino è stato utilizzato legno di balsa, plastica, alluminio, pelle e tela. I mozzi sono stati fatti al tornio sulla base di quello dell’avantreno del cannone da 12 libbre realizzato anni fa dalla ditta Action Story, tutto il resto è stato interamente realizzato ex novo.
I pastroni delle giacche dei due soldati sono stati rifatti perché quelli “di serie” sono errati. Gli shakò e i bicorni sono stati realizzati ex novo. La giacca del soldato con la gamba steccata è stata rifatta utilizzando come base la giacca del soldato Frank della fanteria di linea; la divisa dell’ufficiale in piedi è interamente rifatta così come la bandoliera. La spada sulla fontana e la cintura sono rifatti tranne l’elsa acquistata dal noto modellista inglese Tony Burton. Le spalline di tutti i soldati sono rifatti. I cappelli e baffi dei soldati sono stati aggiunti.
Il cavallo è stato ridipinto e tutti i finimenti sono rifatti. La coda è stata modificata rispetto alla scatola. Il morso e le fibbie del finimenti sono di Tony Burton
Il diorama è stato realizzato con polistirolo ad alta densità. Il cancello è fatto di legno e plastica. Le tegole sono state acquistate e invecchiate. Il manifesto è stato tratto dall’archivio di Stato di Udine e così pure la mappa catastale della città di Cividale del Friuli in mano all’ufficiale ferito.

Ecco alcune immagini dell’ambulanza come rappresentata da alcune stampe:

Immagine


Immagine


Immagine

Ho acquistato un modellino in scala 1:72 che mi ha un pò aiutato nella realizzazione. Non ci sono disegni tecnici e quindi mi sono affidato alle immagini ed a qualche notizia che ho tratto dal web.


Gli interventi sui personaggi e gli accessori sono stati abbastanza importanti. Ho dovuto rifare come al solito la giacca della fanteria perché i piastroni sono stati realizzati stretti in fondo mentre erano più larghi come potete vedere dalle foto che seguono. Le spalline sono state rifatte perché sono orribile quelle in dotazione nella scatola. Le scarpe derivano da uno stampo e così pure le sciabole.

Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine

Immagine


Immagine



Immagine



Immagine




Immagine




Immagine



Immagine



Immagine


Immagine



Immagine


Immagine



Immagine






Immagine



Immagine




Immagine



Immagine


Immagine



Immagine


Immagine



Immagine




Immagine




Immagine





Immagine


Immagine



Immagine



Immagine



Immagine




Immagine


Immagine


Immagine




Immagine




Immagine



Immagine




Immagine



Immagine



Immagine


Immagine




Immagine




Immagine


Immagine





Immagine


Immagine



Immagine




Immagine
ImmagineImmagineFabrizio
Avatar utente
Patton
Amministratore delegato
Amministratore delegato
Messaggi: 1593
Iscritto il: 01/12/2010, 0:12
Località: Monza e Brianza
Contatta:

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda Patton » 09/10/2016, 22:09

Che lavoro, che lavoro incredibile!!!! Un concentrato di tecnica , fedele ricostruzione storica, sapiente e maniacale precisione in ogni singolo e più piccolo dettaglio che elevano questo lavoro ai più alti traguardi mai raggiunti nella nostra storia modellistica targata 1/6. |olee |olee |olee |olee |olee |olee
Bravissimo Fabrizio, ogni volta riesci ad elevare sempre più l'asticella con i tuoi lavori. lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl
ImmagineImmagine Maurizio
Patton Generale D'Acciaio

http://www.patton-figures.com
Avatar utente
Firefox
Amministratore delegato
Amministratore delegato
Messaggi: 893
Iscritto il: 30/11/2010, 16:27
Località: Varese

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda Firefox » 10/10/2016, 7:01

MAMMA MIA..... l:Ol l:Ol l:Ol l:Ol l:Ol

La pubblicazione non ci cosglie di sorpresa... da tempo ci avevi avvisati del tuo nuovo lavoro...
Ma caspita.... vederlo finito è tutta un'altra cosa!!!! |olee |olee |olee |olee

E' difficile commentarlo... si rimane a bocca aperta....
Fabrizio......... un'altro CAPOLAVORO!!!! lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl

in verità non avevamo dubbi che lo sarebbe stato!! lokl

Una miriade infinita di dettagli... cavolo che belli i due ufficiali llovel

L'ambulanza poi è una lode alla tua bravura di auto-costruzione! Cavolo.... lclapl |olee lclapl |olee lclapl |olee

c'è anche la "popò" del cavallo ^_^ ^_^
ImmagineImmagineFirefox
Avatar utente
Filenara
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1291
Iscritto il: 30/11/2010, 9:54
Sottotitolo: il Giampa
Località: Ancona
Contatta:

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda Filenara » 14/10/2016, 18:22

Caro Fabrizio,
qualsivoglia parola, in questo caso preciso, risulterebbe vana e non capace di descrivere l'impatto emotivo che si prova innanzi a tale CAPOLAVORO ! Ogni millimetro del tuo diorama è perfettamente rielaborato in modo impeccabile e maniacale... La cura del particolare rapportata all' armonia del tutto è semplicemente SUBLIME ! Poche volte mi sono emozionato come in questo caso llovel llovel
E' esemplare e vivida l'arte che ti accompagna con assoluto nitore in ogni tua opera .... non è mai facile caratterizzare ogni tua rielaborazione storica e farlo con così tanta cura e maestria.... mi inchino ... Maestro !

lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl lclapl :marines: :marines: :marines: :marines: :marines: :marines: :moh: :moh: :moh: :moh: :moh: :moh: :moh: :moh: llovel llovel llovel llovel lokl lokl lokl lokl
ImmagineImmagineFilenara
Avatar utente
giobbaz53
Private
Private
Messaggi: 149
Iscritto il: 19/06/2014, 14:35
Località: mantova

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda giobbaz53 » 27/10/2016, 16:46

l'oro di Varedo è stato il minimo per un lavoro così massimo!!! |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee llovel
Mai discutere con uno stupido perchè ti porta al suo livello e ti batte d'esperienza
Avatar utente
fabrizio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 287
Iscritto il: 30/11/2010, 21:36

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda fabrizio » 27/10/2016, 21:20

grazie a tutti!
ImmagineImmagineFabrizio
Avatar utente
Firefox
Amministratore delegato
Amministratore delegato
Messaggi: 893
Iscritto il: 30/11/2010, 16:27
Località: Varese

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda Firefox » 03/11/2016, 11:07

Comunque... visto dal vivo l'ultimo tu lavoro.....
E' qualcosa di INCREDIBILE!


The best of....... meritato
ImmagineImmagineFirefox
Michele
In addestramento
Messaggi: 12
Iscritto il: 04/04/2013, 8:08

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda Michele » 03/12/2016, 17:13

Che bella! Complimenti. Mi è difficile immaginare quanta ricerca, quanto lavoro, quanta attenzione stanno dietro ad un risultato simile. Bravo!
Avatar utente
ALF
Private
Private
Messaggi: 192
Iscritto il: 01/01/2011, 11:10
Località: Catania

Re: Ambulanza francese anno 1812

Messaggioda ALF » 29/12/2016, 8:38

Che dire che non è stato detto... STRAORDINARIO e IMPECCABILE lavoro!!! COMPLIMENTI davvero!!!
|olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee |olee
ImmagineImmagine

Alfio

Torna a “Dal 1700 al 1914”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite